Design Thinking: metodo e free slide

Il design thinking, letteralmente tradotto come “pensiero creativo”, è una metodologia sviluppata a Stanford per generare innovazione interna o esterna all’azienda.

Il design thinking utilizza un approccio ispirato al design e al metodo scientifico della ricerca per la soluzione di problemi al fine di generare un valore aggiunto verso gli stakeholder coinvolti.

Utilizzando tale metodologia possiamo sviluppare una visione olistica condivisa del problema e generare, di conseguenza, delle soluzioni innovative analizzando le radici della difficoltà, la customer journey e le aspettative desiderate (jobs to be done).

In quali contesti viene utilizzato

Il design thinkinig viene comunemente utilizzato in contesti quali:

  • Creazione e sviluppo di nuove  strategia aziendali a medio/lungo termine
  • Generazione di nuovi prodotti e servizi
  • Innovazione e nuova value proposition
  • Avvio di startup
  • Processi di sviluppo di nuovi modelli di business

Questo perchè le aziende sanno che l’innovazione non è riferibile solo alla creazione di soluzioni tecnologiche e/o di marketing altamente performanti, ma anche alla capacità di esplorare nuovi mercati creando nuove forme di interazione, dialogo ed engagement con i clienti.

We cannot solve our problems with the same thinking we used when we created them.

Albert Einstein

In altre parole, il design thinking, è una risposta metodologica alle sfide del business quotidiane in termini di innovazione e miglioramento continuo (Kaizen).

Obiettivi del design thinking

design thinking filippo scorza

Gradimento e approvazione da parte del mercato, fattibilità tecnologica e sostenibilità economica sono i tre principali obiettivi di questa metodologia ma, lateralmente, possiamo considerare anche ulteriori aspetti:

  • Sviluppo di un nuovo mindset in grado di comprendere scenari complessi
  • Mettere le persone al centro del processo
  • Co-creazione
  • Visione olistica su nuovi scenari di business
  • Processi iterativi di problem solving e decision making
  • Empatia verso il team e verso le persone 
  • Incremento della creatività individuale

Il metodo in 5 steps

design thinking process filippo scorza

Empatizzare/Discover: è la fase esplorativa che ci consente di conoscere e comprendere i bisogni delle persone coinvolte.

Definizione/Define: la fase di analisi serve a costruire un punto di vista che si basa sui bisogni degli utenti, strutturare le informazioni raccolte al fine di facilitare l’azione e le decisioni nelle fasi successive, definire i problemi che si vogliono risolvere e le opportunità da cogliere.

Ideazione/Develop: per facilitare e accelerare la generazione di idee attraverso brainstorming, creazione di soluzioni innovative e selezionare quelle più adatte alla prototipazione

Prototipazione/Develop:  al fine di sperimentare un prototipo di quello che si vuole creare ottimizzando gli sprechi per simulare, analizzare comportamenti e raccogliere feedback

Test/Deliver: per verificare la corrispondenza tra servizio e bisogni e far emergere eventuali criticità

Tips

  1. Il design thinking è quindi un processo incentrato sulla persona (human-centered design), sui suoi bisogni, necessità e sulle soluzioni che vengono ideate. È l’utente, attraverso osservazioni e ricerche da parte del designer, a decidere se un prodotto debba esistere o meno.
  2. Devi essere curioso, deve farti continue domande, deve chiederti perché? Come mai questa cosa non funziona? Perché le persone interagiscono con un oggetto in un determinato modo e non in quell’altro? Come posso migliorare tutto ciò?
  3. Devi studiare l’esperienza utente nella fruizione attuale di un prodotto o servizio fin dal momento in cui sorge uno specifico problema. Quali sono i suoi atteggiamenti, relazioni e punti di contatto.
  4. Devi essere in grado di osservare il problema da diverse prospettive cercando di eliminare il più possibile i preconcetti che vi ruotano attorno.
  5. Devi lavorare in gruppo al fine di instaurare e far nascere un processo di co-creazione
  6. E’ essenziale raccogliere feedback: “go out of the building” e chiedi opnioni, punti di vista ed esperienze
  7. Non aver paura del fallimento: la maggior parte delle idee che potrai generare non prenderanno forma ma ti serviranno come strumento per comprendere meglio in quale direzione indirizzare l’innovazione.

Scarica le slide introduttive sul design thinking:  Design thinking condensed (57 download)

 

Design Thinking: metodo e free slide ultima modifica: 2018-04-09T15:27:24+00:00 da Filippo Scorza
Spread the love
Translate