Non è questione di passione ma di scopo

mi sono licenziato, avevo un contratto solido

ma non stavo imparando più nulla, mi sentivo fermo e avevo bisogno di spingermi oltre la mia zona comfort

volevo riprendere ad imparare, a crescere e a mettermi in discussione, nuovamente

mi è stato detto che dovevo decidere cosa fare della mia vita, che non potevo cambiare costantemente lavoro

apparivo come incostante ed inaffidabile

mi guardai indietro con occhio critico ma non riuscii a capire dove avessi sbagliato

pensai che forse ero io quello sbagliato nel luogo, nel pensiero e approccio

pensai che avrei dovuto essere più tollerante e adattativo, che mi sarei dovuto abituare ad ambienti poco stimolanti così come facevano molti dei miei coetanei

capii che non era una questione di passione, impegno o energia

se hai molta passione per quello che fai non significa essere “sulla strada giusta”

nella vita reale dobbiamo affronte problemi complessi

e questi problemi hanno bisogno di abilità, pazienza e comprensione

nel tentativo di risolverli, la dispnea, l’impetuosità e la franchezza sono poveri sostituti della disciplina, della padronanza, della forza, dello scopo e della perseveranza

ciò di cui abbiamo davvero bisogno nella nostra ascesa è scopo e realismo

lo scopo, si potrebbe dire, è come la passione con i confini

Il realismo è distacco e prospettiva

Passion is about

Purpose is to and for

e poichè sembra che sentiamo parlare solo esclusivamente di passione da quelli che hanno avuto successo, ci dimentichiamo altrettanto spesso che anche i più grandi fallimenti della storia sono stati mossi dalle medesime passioni

così come la tragica fine di “into the wild” è il risultato di una giovane passione che mancava di una matura preparazione e saggezza

 

 

 

Spread the love
Translate