Il mio “perchè” e i cinque mesi trascorsi in Africa

Sono venuto in Africa dove ho trascorso circa cinque mesi a Nairobi: se ti stai chiedendo il perchè, eccolo!

Ho partecipato al master in Social Innovation di Amani Institute il cui scopo è quello di formare e preparare i nuovi leader e imprenditori nel settore dell’innovazione sociale.

Questo è stato il mio percorso formativo, fatto di bootcamp e workshop su temi quali la leadership, storytelling, marketing e soprattutto crescita personale (nel mio caso è stata una rinascita più che una crescita)

Ero arrivato qui con un currculum  ( Personal Resume (622 download) ) degno di rispetto, molte skill ed esperienze professionali accumulate negli anni “girovagando” da un’azianda ad un altra, da un progetto al sucessivo, da una start up ad una spin off senza sosta.

Qui in Africa, però, ho capito qualcosa in più su di me lavorando ed offrendo il mio supporto a ragazzi che quotidianamente lottano per ottenere qualcosa che per me, ragazzo europeo, era scontato: l’istruzione ed un futuro fatto delle stesse opportunità che avevo avuto io.

Mi sono ritrovato, forse senza neanche volerlo, in un percorso personale in grado di dare delle risposte a tutte quelle domande per le quali, vivendo in una vita d’ufficio, non hai il tempo e forse la voglia di affrontare.

Ho imparato che per me è importante sentire che sto facendo la differenza in qualcosa

E fare differenza è in definitiva ciò che è più importante per la propria felicità e soddisfazione

Ho capito che il mio “perchè” è personale.
Provoca emozione.
E se il tuo “perchè” è grandioso, allora farà in modo che qualcuno ti dia uno sguardo e pensi:

“wow, provo davvero ammirazione per quello che stai facendo”

Ho imparatato a dire alla mia vocina interiore che mi invita all’auto-sabotaggio di chiudere il becco (fuck)!

Ho capito che alcune cose non sono destinate ad accadere.

Se le accetti e smetti di forzare gli eventi, starai molto meglio; resta in ascolto: gli avvenimenti della tua vita personale hanno una connessione invisibile e ti porteranno a sviluppare la parte migliore di te stesso.

Ho appreso che la vita è ciò che accade mentre aspettati con ansia che qualcosa di grosso appaia all’orizzonte: che stupido, potevo godermi la mia quotidianeità fin da subito…

E poi tutto accade per un motivo.

E quel motivo, probabilmente, non lo puoi comprendere fin da subito perchè non sei ancora pronto: magari lo capirai tra un mese, due, forse un anno, non importa. Lo capirai quando sarai pronto a percepire la visione generale del tuo percorso.

E spesso sarà così incredibile e straordinario che ti sorprenderà…

Spread the love
Translate