Techcare, pubblico qui un progetto open source

TechCare: dalla cura al prendersi cura.

Questo il titolo dell’hackaton World vs MS a cui partecipai a Settembre 2016 organizzato da Sanofi Genzyme, Associazione italiana Sclerosi Multipla e Talent Garden.

  • Come si sentono da un punto di vista fisico ed emotivo le persone con sclerosi multipla?
  • Quanta consapevolezza hanno della malattia e quanto la condividono?
  • Quali difficoltà riscontrano nella vita di tutti i giorni, al lavoro, a casa, nelle relazioni, nel tempo libero?
  • Che tipo di impatto ha la sclerosi multipla sui caregiver che assistono questi pazienti?

Wired ha descritto molto bene le tematiche dell’hackaton in questo articolo

Durante l’hackaton abbiamo ascoltato i pazienti, i finali utilizzatori, e speso più tempo a comprenderne i bisogni piuttosto che a sviluppare soluzioni.

Durante il bootcamp si sono analizzati i principali problemi che i pazienti affetti da sclerosi multipla devono affrontare ogni giorno.

Nel mio gruppo di lavoro, una ragazza diciottenne affetta da SM, mi fece notare la stampella con la quale doveva convivere: “voglio una stampella figa” mi disse.

Abbiamo ridisegnato l’estetica della stampella rendeola un oggetto smart in grado di comunicare con il proprio smartphone.

Sono stati scritti diversi post su questo progetto, te ne condivido alcuni, quelli più salienti, per un tuo eventuale approfondimento:

Questo progetto è open source, ci puoi lavorare, puoi modificarlo o prototiparlo e mi piacerebbe partecipare allo sviluppo

Avevo partecipato al contest europeo vincendo sei mesi di incubazione al Entrepreneurial Spark, acceleratore di Manchester (UK) al quale non ho mai potuto partecipare in quanto impegnato in alcuni progetti in Africa.

Spread the love
Translate