Get In Touch
Via Calabiana 6 Milano
hello@filipposcorza.com
Ph: +39 349 270 1223

Competitive Analysis: inizia da quello che puoi scoprire

La competizione è, in generale, uno scontro o una rivalità tra due o più entità, organismi, animali, individui, gruppi economici o sociali per un territorio, una nicchia, per risorse diffficili da reperire, beni, per riproduzione, per prestigio, riconoscimento, per premi, per status sociale o di gruppo, per leadership e profitto.

Anche se eseguire un’analisi competitiva (competitive analysis) non è una “rocket science”, deve andare al di là delle poche semplici ricerche di Google necessarie per identificare e classificare i tuoi competitors.

[bctt tweet=”Quindi inizia da quello che non sai: impara dal contesto in cui operi, dal relativo settore e soprattutto dalla tua concorrenza ancor prima di disegnare strategie  marketing e di comunicazione.” username=”@scorzafilippo”]

Competitors

Quando troverai dei concorrenti, inizia con classificarli in vari livelli: dai diretti concorrenti alle aziende che attualmente non competono con te, ma che potrebbero esserlo nel medio lungo periodo.

Ecco un metodo semplice di classificazione di concorrenza:

Primaria: questi sono i tuoi concorrenti diretti, il che significa che sono rivolti allo stesso pubblico o hanno un prodotto simile o entrambi.

Secondaria: questi concorrenti possono offrire una versione di alta o bassa gamma del tuo stesso prodotto, oppure vendere qualcosa di simile a un pubblico completamente diverso.

Terziaria: questa categoria include le aziende che sono indirettamente correlate al tuo prodoto o servizio. Ad esempio, se vendi gioielli, un concorrente terziario può vendere gemme e pietre.

Organizza tutte queste informazioni in uno spreadsheet: se vuoi ho creato questo template (creative common, fanne quello che vuoi)

 

Examination

Ma la competitive analysis non può certo fermarsi qui: è il momento di passare all’analisi delle’esperienza utente sui principali canali online del tuo competitor.

Esaminando website, landing page, blog e canali social puoi facilmente reperire informazioni inerenti al traffico, follower, contenuti e la loro rilevanza in quel segmento di mercato.

All’interno delle slide [download id=”1315″] trovi una serie di tools che ti permetteranno di esaminare in maniera dettagliata la presenza online dei tuoi principali competitors: stiamo parlando di Semrush, SimilarWeb, Quantcast e molti altri.

Market Positioning

Il posizionamento di un brand online può fornirti informazioni su cosa relamente gli utenti acquistano dal tuo competitor (ricorda che potrebbe non essere sempre un prodotto o servizio, a volte si tratta di un’esperienza).

Nel template trovi una sezione della competitive analysis dedicata tale aspetto: rispondendo ad una serie di domande guidate riuscirai ad avere una visione chiara e uniforme del perchè i clienti preferiscono un prodotto piuttosto che un altro.

A volte è solo questione di prezzo, altre per semplicità di utilizzo, mancanza di tempo e variabili analoghe: fatti le giuste domande!

 

Social media Analysis

Cosa dicono i clienti di quel brand e di quel prodotto? Quali sono le recensioni online di chi lo ha già provato?

E quanto frequentemente il brand condivide dei contenuti? Come lo fa?

Queste ed altre domande mirate possono aiutarti ad andare oltre la semplice presenza online del tuo competitor: possono infatti fornirti informazioni su eventuali debolezze, mancanze o lamentele di chi sta utilizzando il servizio del tuo concorrente.

Scarica il template guida e inzia a la tua analisi: è un processo guidato secondo uno schema pratico e veloce.

Content Analysis

Perchè i contenuti sono importanti, e lo sappiamo tutti.

Di cosa parla il tuo competitor e su quali canali lo fa? Creano fiducia nel lettore? I tuoi competitors offrono degli e-books? Quanto sono accurati?

Vi sono molte altre domande all’interno del template che ti permetteranno di spingerti oltre la semplice apparenza e percezione di quel brand: è un processo guidato che puoi seguire step by step.

Gritty Details

La competitive analysis dovrebbe tenere conto anche di aspetti meno digitali rispetto a quanto detto finora; ad esempio potrebbe essere interessante sapere da quanto tempo il tuo competitor è sul mercato, se ha ricevuto dei finanziamenti da investors o ventur capital o se ha lanciato qualche campagna di crowdfunding su Indiegogo o Kickstarter.

Inoltre puoi cercare di capire quali azionatori (trigger) per l’acquisto sviluppa il tuo competitor nelle sue campagne marketing.

Scarica le slide del corso: [download id=”1315″]

Scarica lo spreadsheet contenente il framework per la competitive analysis ed inizia a studiare i tuoi competitors.

 

Author avatar
Filippo Scorza
Sono un digital enthusiast + nomad, ho un transponder sotto pelle, faccio volontariato digitale nei paesi in via di sviluppo e mi piacciono le cose in beta!
Questo sito utilizza cookies tecnici per garantirne il funzionamento e migliorarne l’esperienza di navigazione.
Translate